Asilo nido o scuola materna: ecco vantaggi e svantaggi

Non appena si prevede di ricominciare a lavorare dopo la nascita del proprio figlio, si pone inevitabilmente la questione dell’assistenza all’infanzia. “Asilo nido o baby sitter?” è la domanda che la maggior parte dei genitori …

Asilo nido o scuola materna: ecco vantaggi e svantaggi

Kinder spielen auf Boden
  1. Rivista
  2. »
  3. I bambini
  4. »
  5. Assistenza all'infanzia
  6. »
  7. Asilo nido o scuola materna: ecco vantaggi e svantaggi
Come reagiscono le strutture quando le puericultrici sono malate?

Alcune puericultrici si mettono in rete tra loro per compensare le assenze, ma questo non è garantito. L’assenza di una puericultrice nel centro diurno può essere compensata temporaneamente.

Come si differenziano i costi?

Di solito non c’è una risposta chiara alla domanda su quali costi dovrete sostenere. I costi sostenuti da una baby-sitter o da un asilo nido dipendono da diversi fattori. Tuttavia, i baby-sitter tendono a essere più costosi.

Le assistenti all’infanzia devono essere qualificate?

Non c’è una formazione fissa per una baby-sitter. Può darsi che siano anche educatori riconosciuti dallo Stato, ma come minimo devono avere un certificato di qualifica.

Non appena si prevede di ricominciare a lavorare dopo la nascita del proprio figlio, si pone inevitabilmente la questione dell’assistenza all’infanzia. “Asilo nido o baby sitter?” è la domanda che la maggior parte dei genitori si pone. In questa guida scoprirete quali sono le principali differenze tra l’assistenza ai bambini presso una baby-sitter o un asilo nido.

[button]Zaini per l’asilo e l’asilo nido[/button]


1. assistente all’infanzia o centro diurno: una decisione individuale

Kinder malen zusammen mit Erzieherin
La decisione tra baby-sitter o asilo nido deve essere presa individualmente da ogni famiglia.

Innanzitutto, va detto che la scelta tra una baby-sitter o un asilo nido è una decisione puramente individuale e che il bambino deve essere considerato prima di tutto. In genere è più facile decidere quale forma di assistenza sia più adatta ai desideri e alle esigenze del bambino. Tuttavia, ci sono alcuni punti che i genitori possono utilizzare come guida per determinare quale forma di assistenza sia più adatta a voi e al vostro bambino.

1.1 Tempo di cura

Se il bambino frequenta l’asilo, di solito gli orari di assistenza sono fissi. Dato che spesso ci sono servizi anticipati e posticipati, i bambini possono essere accuditi all’asilo quasi tutto il giorno. Questo è particolarmente vantaggioso per i genitori single o per le famiglie che stanno attraversando un periodo di difficoltà o di stress lavorativo.

Anche la baby-sitter ha un orario di base durante il quale si occupa dei bambini. Tuttavia, in questo caso è più probabile che siano possibili accordi individuali. Nella maggior parte degli asili nido, è comune che il bambino venga accudito durante l’orario di base dalle 9.00 alle 13.00. Il motivo è che durante questo orario i bambini vengono accuditi in un orario che va dalle 9.00 alle 13.00. Il motivo è che in questo lasso di tempo si svolgono solitamente attività educative volte ad allenare le dinamiche di gruppo e altre competenze del bambino. Se si desidera regolarmente andare a prendere il bambino prima dell’asilo, ad esempio perché si hanno uno o due giorni liberi durante la settimana, questo può portare rapidamente a un’irritazione da parte dell’asilo. In questo caso, l’assistenza all’infanzia con una tata offre maggiore flessibilità.

1.2 Dimensione del gruppo

Per la maggior parte dei genitori, le dimensioni del gruppo sono un fattore decisivo nella scelta di una forma di assistenza all’infanzia. Un asilo nido è solitamente affollato e rumoroso. I bambini che non sono in grado di gestire il rumore e che hanno bisogno di tranquillità per imparare nuove cose, probabilmente si trovano meglio con una baby-sitter. La dimensione del gruppo è di solito di circa cinque bambini.

Nota: se la tata è malata, può assentarsi senza essere sostituita. Alcune puericultrici si mettono in rete tra loro per compensare l’assenza, ma questo non è garantito. L’assenza dell’infermiera del nido può essere compensata temporaneamente.

1.3 Età del gruppo

Kinder springen zusammen Trampolin
I bambini più piccoli imparano rapidamente da quelli più grandi all’interno del gruppo.

In un asilo nido, quando ci sono spesso 10-20 bambini in un gruppo con due o tre insegnanti, di solito i bambini sono raggruppati in gruppi di età. Di solito c’è un asilo nido per i bambini da 0 a 2 anni, un gruppo di bambini di 3-4 anni e un gruppo prescolare per i bambini di 5-6 anni. Questa separazione dei gruppi di età consente agli educatori di osservare meglio i bambini e di identificare le tendenze di sviluppo.

Alcuni asili lavorano anche con un concetto aperto e ci sono quindi momenti di gioco in cui i bambini di tutte le fasce d’età si riuniscono. Ad esempio, i bambini più piccoli possono imparare comportamenti e regole diverse dai bambini più grandi giocando all’aperto.

In un asilo nido ci sono di solito gruppi misti. Grazie alle dimensioni ridotte del gruppo, è possibile che siano rappresentate tutte le fasce d’età, da quella dei neonati e dei bambini fino all’età prescolare. Anche in questo caso è possibile che i bambini imparino gli uni dagli altri, ma la mancanza di dinamiche tra bambini della stessa età può anche portare a conflitti di interesse tra i bambini.
[kita_suche]Stai cercando un asilo? Trova subito l’asilo più vicino a te![/kita_suche]

2. baby-sitter o Kita: una questione di costi

Man wirft Geld in Glas
Il costo dell’assistenza all’infanzia varia
.

Naturalmente, la questione dell’asilo nido è anche una questione finanziaria. Tuttavia, di solito non c’è una risposta chiara ai costi che dovrete sostenere. I costi sostenuti da una baby-sitter o da un asilo nido dipendono da diversi fattori:

In effetti, in Germania non esistono norme uniformi per la riscossione delle rette degli asili nido. Ogni comune e ogni città è responsabile di questo aspetto. In linea di massima, si può affermare che gli asili statali sono più economici di quelli privati. I costi di una baby-sitter tendono a essere più alti di quelli di un asilo nido.

Indipendentemente dalla forma di assistenza all’infanzia scelta: In genere è possibile ricevere sussidi per i contributi. Per informazioni più dettagliate sui costi dell’asilo nido, consultare vexcash.

3. formazione e qualificazione: una baby-sitter deve essere qualificata.

Erzieher bastelt mit Kindern
Indipendentemente dal fatto che si tratti di una baby-sitter o di un’educatrice, il personale è sempre qualificato e controllato.

Uno dei fattori più importanti nella scelta dell’assistenza all’infanzia è, ovviamente, la fiducia nelle persone che si prenderanno cura del vostro bambino. Nella maggior parte dei casi, nella Kita lavorano educatori approvati dallo Stato. Hanno precedentemente completato una formazione triennale come educatori. Se si tratta di un centro diurno inclusivo, ad esempio, il personale può comprendere anche insegnanti curativi e per esigenze speciali, nonché terapisti occupazionali o logopedisti.

Non esiste una formazione fissa per le assistenti all’infanzia. Possono anche essere educatori riconosciuti dallo Stato, ma come minimo devono avere un certificato di qualifica. È anche possibile seguire una formazione ulteriore in alcuni settori, come l’educazione speciale, come prerequisito per diventare assistente all’infanzia. Prima che l’assistente all’infanzia riceva la licenza, la qualifica e l’istituto vengono controllati dall’Ufficio per il benessere dei giovani.

Suggerimento: indipendentemente dal fatto che si tratti di una baby-sitter o di un asilo nido, in entrambi i casi è sempre necessario presentare un certificato di buona condotta esteso per la baby-sitter. In un asilo nido, questo vale anche per gli altri dipendenti, come gli addetti alle pulizie e alla cucina.

4 Il concetto pedagogico: anche le assistenti all’infanzia educano secondo un concetto.

Se si decide di andare in un asilo nido, di solito c’è l’imbarazzo della scelta. I concetti degli asili sono diversi. Alcuni si concentrano sullo sport o sulla lingua. Altre strutture lavorano secondo i concetti di Fröbel o Montessori. Esistono anche diversi asili religiosi. Avete quindi l’opportunità di confrontare i concetti degli asili con le vostre idee educative e i vostri desideri di sviluppo per il vostro bambino. Tutte le informazioni sul concetto educativo sono solitamente reperibili sul sito web del rispettivo istituto.

Anche se gli asili non hanno un concetto dettagliato, di solito hanno una linea guida pedagogica con determinate norme e valori. È importante scoprire dove si concentrano l’educazione e la cura e confrontarle con le proprie idee.
[kita_suche]Stai cercando un asilo nido? Trova subito l’asilo più vicino a te!

5. attenzione e attrezzature

Kinder spielen im Wald.
In piccoli gruppi, i bambini possono sviluppare relazioni simili a quelle tra fratelli.

Un grande vantaggio per l’assistente all’infanzia è la possibilità di dare ai bambini sufficienti attenzioni. In un piccolo gruppo, di solito si sviluppa un rapporto più familiare tra i bambini e la baby-sitter. Questo è particolarmente vantaggioso per i bambini che hanno bisogno di stare vicini o che si sentono soli. Anche i bambini timidi traggono beneficio da un ambiente più piccolo.

In un asilo nido, invece, è possibile che in gruppi numerosi e a causa della carenza di personale, i bambini si perdano e che non sempre si riesca a soddisfare le loro esigenze individuali.

D’altra parte, in un centro diurno i bambini hanno spesso opportunità di gioco più varie ed estese. Di solito ci sono diverse stanze appositamente studiate per le esigenze dei bambini, come ad esempio stanze per dipingere, vestirsi e giocare con le bambole, o stanze tranquille per un pisolino o una sessione di lettura. Una baby-sitter privata di solito non può offrire questa varietà di spazi.

Indipendentemente dalla scelta finale: Assicuratevi che la forma di assistenza risponda alle esigenze del vostro bambino, in modo da non dovervi preoccupare per il vostro bambino mentre è all’asilo.

6. zaini per l’asilo nido e la baby-sitter

OffertaBestseller No. 1
LÄSSIG Tiny Backpack, Zaino Piccolo per Bambini da 2 Anni per la Scuola Materna, con Cinturino, 20 x 9 x 24 cm, 3.5 L, Tiny Friends, Fox, Rosso
  • Simpatici motivi animali in 3D con orecchie e coda
  • Ideale per peluche, trapunte e ciucci
  • scomparto principale, tracolla regolabile in altezza, portaborraccia interno, targhetta portanome, cintura toracica
  • Adatto a bambini di età superiore ai 2 anni
  • È possibile inserire un portapranzo (dimensione massima 17,5 x 13 x 7,5 cm) e una bottiglia (dimensione massima 18 cm di altezza e 8 cm di larghezza)
Bestseller No. 2
ILS I LOVE SHOPPING Zaino SPIDERMAN per bambini Zainetto Asilo Infanzia per la Scuola e tempo libero con chiusura lampo (SPIDER-MAN)
  • ✅ Zaino bambini con licenza ufficiale per asilo | Età consigliata: da 2 a 5 anni
  • ✅ Chiusura: Cerniera
  • ✅ Spallacci imbottiti e regolabili per un comfort ottimale
  • ✅ Dimensioni: 31x25x11cm
  • ✅ Il suo ampio scomparto permetterà al vostro bambino di riporre tutti i suoi oggetti scolastici e la merenda.
Bestseller No. 3
Disney 760-8462 1 x Lightning McQueen 'Piston Cup Champion' 3D effetto auto 31 cm zaino
  • Dimensioni: 31 x 25 x 12 cm. L'articolo misura 31 cm in modo 3D.
  • Lo zaino con effetto 3D è dotato di cinghie regolabili e gancio per appenderlo.
  • Zaini, borse da palestra, astucci, portafogli e carrelli disponibili nella gamma.
  • Design e materiali di alta qualità.
  • Licenza ufficiale.

Articoli correlati