Mal di gola nei bambini: rapido sollievo con i rimedi casalinghi

Il mal di gola nei bambini è soprattutto una cosa: sgradevole e dolorosa. E questo sicuramente infastidisce molto il vostro bambino. Vi chiedete cosa fare quando la gola prude e brucia? Cercate le cause, escludete …

Mal di gola nei bambini: rapido sollievo con i rimedi casalinghi

Kind mit Halsschmerzen
  1. Rivista
  2. »
  3. Salute
  4. »
  5. Malattie infantili
  6. »
  7. Mal di gola nei bambini: rapido sollievo con i rimedi casalinghi
Come posso chiedere a mio figlio informazioni specifiche sul mal di gola?

Provate a chiedere a vostro figlio di parlare specificamente del mal di gola con domande semplici. A seconda dell’età, “Ti fa male la gola?”, “Ti brucia la gola?” o “Ti fa male la deglutizione? ” spesso portano al successo.

Quando devo portare mio figlio dal medico?

Se si riesce a combattere il dolore con rimedi casalinghi, è un buon segno. Se il bambino reagisce con dolori addominali, febbre e vomito o se il dolore aumenta di gravità, è necessario che si rechi dal medico con il bambino.

Cosa aiuta contro il mal di gola?

Se il bambino ha mal di gola senza altri sintomi di una malattia grave, non è necessario andare subito dal pediatra. Spesso ai primi sintomi del raffreddore si può rispondere anche con il riposo a letto, bevendo molti liquidi, con una sciarpa e con la vitamina-C.

Il mal di gola nei bambini è soprattutto una cosa: sgradevole e dolorosa. E questo sicuramente infastidisce molto il vostro bambino. Vi chiedete cosa fare quando la gola prude e brucia? Cercate le cause, escludete una malattia più grave e poi ricorrete ai farmaci da banco della farmacia, affidatevi ai rimedi casalinghi o ai globuli dell’omeopatia. In dettaglio, avete le seguenti opzioni.

[button]Integratori alimentari di vitamina C[/button]

1. mal di gola nei bambini: come chiedere in modo specifico

Tipi di mal di gola

L’infiammazione della gola è chiamata faringite. Tonsillite è il termine tecnico per indicare la tonsillite. L’infiammazione della laringe è chiamata laringite. La combinazione di faringite e infiammazione nasale, chiamata rinofaringite, è il noto “raffreddore comune”.

Se il bambino si lamenta di un mal di gola, potrebbe essere un segno di tonsillite. In gergo tecnico, la tonsillite si chiama angina. Il mal di gola è uno dei sintomi più tipici dell’angina. A seconda dell’età del bambino, possono emergere nomi molto diversi per il mal di gola e la difficoltà a deglutire. Cercate di chiedere a vostro figlio informazioni specifiche sul mal di gola, con domande semplici come queste:

  • Ti gratta la gola?
  • Ti brucia la gola?
  • Ti fa male deglutire?

2 La causa determina anche il decorso del mal di gola nei bambini.

Viren oder Bakterien
Il pediatra scoprirà se il mal di gola è causato da un virus o da un batterio.

I virus di solito causano mal di gola. Se anche questo è il motivo del mal di gola del vostro bambino, passerà rapidamente. Se il mal di gola del bambino è causato da batteri, è necessario rivolgersi a un medico. Se non trattato, il mal di gola causato da batteri, ad esempio gli streptococchi, potrebbe danneggiare anche altri organi del bambino.

Il miglior terreno di coltura per batteri e virus è la gola secca. Questo spiega anche perché il mal di gola è particolarmente frequente durante la stagione del riscaldamento (autunno e inverno). La forma più comune di mal di gola è causata dalla tonsillite. In questo caso, si tratta di una malattia contagiosa che si diffonde attraverso le goccioline.

Se non siete sicuri del motivo per cui il vostro bambino ha mal di gola, dovreste rivolgervi al vostro pediatra. Questi controllerà la forma e le dimensioni delle tonsille ed escluderà altre malattie con sintomi simili (difterite, virus di Eptein-Barr, mononucleosi, scarlattina, ecc.) Il pediatra può anche stabilire se il mal di gola è acuto, purulento o addirittura cronico.

Attenzione: quando andare dal medico è una decisione che spetta a voi. L’unica risposta alla domanda su cosa fare è questa regola empirica: Se riuscite ad alleviare il dolore di vostro figlio con rimedi casalinghi, è un buon segno. Tuttavia, se il bambino reagisce con dolori addominali, febbre e vomito, o se il dolore aumenta di intensità o è costantemente presente, allora è il caso di andare dal medico con il bambino.

3. Cosa aiuta contro il mal di gola nei bambini? Panoramica dei farmaci e dei rimedi casalinghi

Se il bambino ha mal di gola senza altri sintomi di una malattia grave, non è necessario andare subito dal pediatra. Naturalmente è possibile ottenere una diagnosi da parte di un esperto, ma spesso ai primi sintomi del raffreddore si può rispondere anche con il riposo a letto, bevendo molto, con una sciarpa e con la vitamina C.

Suggerimento: la Berufsverband der Kinder- und Jugendärzte e.V. (associazione professionale dei pediatri e dei medici degli adolescenti ) consiglia: succhiare dolci senza zucchero, bere molti liquidi (per esempio tè alla salvia) a piccoli sorsi e assicurarsi che l’umidità sia moderata. Il paracetamolo può essere utilizzato come antidolorifico. I farmaci contenenti acido acetico sono espressamente sconsigliati.

3.1 Questi rimedi casalinghi inumidiscono la gola e attenuano il dolore

Tee und Halswickel
Molti liquidi e impacchi per la gola sono rimedi casalinghi collaudati per il mal di gola nei bambini.

Una volta individuato il modo in cui si manifesta il mal di gola del bambino, è possibile utilizzare il rimedio casalingo più adatto: La miscela di miele e latte lenisce il mal di gola, ma ha un effetto negativo se il bambino ha molto muco. Se per questo motivo volete fare a meno del miele, potete usare l’acqua. Anche la combinazione di succo di limone e miele aiuta il mal di gola del bambino. Se il bambino è già grande, potete provare a mescolare al latte al miele una cipolla tritata finemente. Questa soluzione è particolarmente utile. Anche la combinazione di rafano, miele e chiodi di garofano (sciolti in acqua calda) è nota come rimedio casalingo per il mal di gola, ma soprattutto in Russia e meno in Germania.

L’effetto positivo di una bevanda calda è supportato soprattutto dagli impacchi alla gola. La combinazione di un impacco freddo sulla gola e di una bevanda calda funziona particolarmente bene contro il mal di gola nei bambini. Assicuratevi di posizionare gli impacchi intorno al collo del bambino. I gargarismi con il tè – meglio se con camomilla, infuso di salvia o semplicemente acqua salata o limone – sono utili solo se si può escludere che le tonsille stiano suppurando.

3.2 Anche in omeopatia esistono diversi rimedi per il mal di gola

La tabella seguente mostra quali rimedi omeopatici possono aiutare ad alleviare il mal di gola del bambino. La vostra farmacia potrà fornirvi ulteriori informazioni sulla somministrazione dei globuli.

Nome del rimedio omeopatico Campo di applicazione del rimedio omeopatico
Apis … aiuta in caso di mal di gola pungente.
Argentum nitricum … aiuta in caso di raucedine e tosse in gola.
Belladonna … aiuta in caso di dolori lancinanti che spesso si manifestano in concomitanza con la febbre.
Hepar sulphuris … aiuta in caso di mal d’orecchio in seguito a un’infiammazione del rinofaringe, con linfonodi ingrossati.
Lachesis … è utile in caso di mal di gola sul lato sinistro e difficoltà di deglutizione.
Lac caninum … aiuta in caso di mal di gola alternato.
Lycopodium … aiuta in caso di dolore che inizia dal lato destro, che può essere accompagnato da dolori addominali e naso chiuso.
Mercuris solubilis … aiuta in caso di ingrossamento dei linfonodi, forti dolori notturni e odore dolciastro della bocca che li accompagna.
Phytolacca … aiuta in caso di dolori che si irradiano verso le spalle, il collo e le orecchie e di bruciore alla gola.

Suggerimento: il Dr. Martin Lang consiglia basse potenze per i neonati e i bambini piccoli con mal di gola quando vengono somministrati i globuli. In questo contesto raccomanda C/D6 e C/D12. A un bambino di età inferiore a 1 anno si può somministrare un globulo tre volte al giorno. A un bambino di 2 o 3 anni si possono somministrare due globuli tre volte al giorno. Un bambino di 4 o 5 anni riceve tre globuli tre volte al giorno. Un bambino in età scolare, a 6 o 7 anni, riceve cinque globuli tre volte al giorno.

4. integratori alimentari di vitamina C

Complesso naturale di vitamina C - 240 capsule - Estratto di Acerola e Estratto di Rosa Canina con 400 mg di vitamina C per dose giornaliera - Scorte per 4 mesi - Altamente dosato - Vegan
  • PERFORMANCE DI PREZZO ECCELLENTE: 240 capsule con vitamina C da 1294 mg di estratto di acerola ad alto dosaggio + 400 mg di estratto di rosa canina per porzione giornaliera (2 capsule). Una porzione giornaliera contiene quindi 400 mg di vitamina C elementare. Fornitura a lungo termine per ben 4 mesi.
  • ALTA BIO-AGIBILITÀ: Il nostro complesso premium combina due fonti naturali di vitamina C e può quindi essere particolarmente ben utilizzato dall'organismo.
  • VEGAN & SENZA ADDITIVI INDESIDERATI: Il nostro complesso di vitamina C è un prodotto naturale puro senza additivi indesiderati. Le nostre capsule di vitamina C sono 100% vegane e prive di stearato di magnesio, gelatina, aromi, coloranti, stabilizzatori, conservanti, naturalmente senza lattosio, senza glutine e senza ingredienti geneticamente modificati (senza OGM).
  • QUALITÀ TESTATA IN LABORATORIO: Laboratorio indipendente testato per il contenuto di vitamina C, metalli pesanti, muffe, E. Coli, salmonella e altri criteri di test rilevanti.
  • PRODOTTO IN GERMANIA: Noi di Nuvi Health ci concentriamo su materie prime di alta qualità e produciamo i nostri integratori alimentari esclusivamente in Germania. I nostri impianti di produzione sono naturalmente certificati GMP, ISO 9001 e HACCP. Se non siete soddisfatti del nostro prodotto, o se avete bisogno di aiuto e consigli, non esitate a contattarci.

Articoli correlati