Neurodermite nei bambini: Come affrontare la malattia della pelle

In Germania, circa un bambino su sei e uno su dodici di età inferiore ai 6 anni soffre di neurodermite, una malattia infiammatoria della pelle che progredisce a episodi. Di solito è associata a un …

Neurodermite nei bambini: Come affrontare la malattia della pelle

Kind mit Neurodermitis
  1. Rivista
  2. »
  3. Salute
  4. »
  5. Malattie infantili
  6. »
  7. Neurodermite nei bambini: Come affrontare la malattia della pelle
Quali sono le cause della neurodermite?

Le cause della neurodermite (chiamata anche “eczema atopico” o “dermatite atopica”) non sono ancora del tutto note. Tuttavia, la predisposizione genetica sembra svolgere un ruolo significativo.

Cosa può ridurre il rischio di dermatite atopica nei bambini?

L’allattamento al seno nei primi 4 mesi di vita e l’introduzione di alimenti complementari solo dopo i 4 mesi possono ridurre in modo evidente il rischio di sviluppare la dermatite atopica.

Come si cura la neurodermite nel bambino?

Il decorso della malattia è diverso per ogni bambino e il trattamento ha solitamente successo se viene adattato alle circostanze individuali.

In Germania, circa un bambino su sei e uno su dodici di età inferiore ai 6 anni soffre di neurodermite, una malattia infiammatoria della pelle che progredisce a episodi. Di solito è associata a un forte prurito, molto fastidioso per chi ne è affetto.

[button]Libri di cucina con ricette per bambini con neurodermite[/button]

1. cause e decorso della neurodermite

Le cause della neurodermite (chiamata anche “eczema atopico” o “dermatite atopica”) non sono ancora del tutto note. Diversi fattori sembrano interagire nella malattia. La predisposizione genetica sembra svolgere un ruolo importante. La neurodermite è diffusa nelle famiglie. Spesso vi è una connessione con altre malattie allergiche. Inoltre, i fattori ambientali, lo stress fisico, le infezioni o gli allergeni sembrano svolgere un ruolo importante. Anche eventi stressanti o eccitanti per i bambini possono scatenare o intensificare i sintomi.

In circa 1/3 dei bambini affetti dalla malattia, i sintomi diminuiscono nel corso degli anni fino a scomparire completamente. In altri, i sintomi si spostano sempre più dalla pelle alle allergie e a malattie simili, come la febbre da fieno e l’asma.

2. neurodermite nei bambini

Molto spesso la dermatite atopica si manifesta già nei neonati. La comparsa del cappuccio sul viso, sulle braccia e sulle gambe può essere un segno di neurodermite. La pelle è arrossata in alcune zone, prude in modo molto fastidioso, piange ed è ricoperta da una crosta squamosa. Questi arrossamenti cutanei possono poi evolvere in un eczema molto pruriginoso e squamoso. Nei bambini sono spesso colpiti il viso, le orecchie e altre parti della testa. Nei bambini piccoli, le alterazioni cutanee si verificano soprattutto nelle pieghe delle articolazioni sul collo e sulle mani.

In un episodio acuto, l’eczema si diffonde. A causa del forte prurito e del conseguente grattamento, batteri e virus possono penetrare nella pelle e causare infezioni.

In molti casi, la condizione migliora nel corso degli anni. Tuttavia, i bambini affetti da dermatite atopica hanno un rischio maggiore di sviluppare in seguito allergie come il raffreddore da fieno o l’asma.

L’allattamento al seno nei primi 4 mesi di vita e l’introduzione di alimenti complementari dopo i 4 mesi possono ridurre in modo evidente il rischio di sviluppare la dermatite atopica.

3. attenuazione dei sintomi

Solo un medico può diagnosticare la dermatite atopica e lavorare con i genitori e il bambino per sviluppare un piano di trattamento.

Dovrete avere molta pazienza per trovare il modo di migliorare i sintomi della dermatite atopica del vostro bambino. La malattia progredisce in modo diverso in ogni bambino e il trattamento ha solitamente successo quando viene adattato alle circostanze individuali. Una scheda di osservazione della neurodermite può aiutare a identificare i fattori di miglioramento o peggioramento dei sintomi.

Un bambino su 3 presenta anche un’allergia alimentare oltre alla neurodermite. La consulenza nutrizionale può aiutare ad adattare la dieta alla malattia e a sostituire i fattori scatenanti dell’allergia con alimenti alternativi.

La cura della pelle è particolarmente importante per i bambini con neurodermite. Di solito hanno una pelle molto secca perché il contenuto di urea e la produzione di sebo, così importanti per l’equilibrio di idratazione della pelle, sono molto bassi in loro. Pertanto, è necessario applicare quotidianamente un unguento idratante sulla pelle, soprattutto dopo la doccia o il bagno.

Non appena il bambino è abbastanza grande, è meglio fargli fare la doccia, perché la pelle si secca di più quando si fa il bagno.

I bambini affetti da neurodermite sono solitamente sensibili alle sostanze irritanti sulla pelle, come quelle causate da lana, seta, fibre sintetiche o indumenti stretti. Gli indumenti larghi in cotone o lino sono più comodi da indossare. È inoltre opportuno evitare gli indumenti troppo caldi, poiché la sudorazione aumenta il prurito. È inoltre opportuno lavare più volte i vestiti nuovi prima di indossarli e sciacquarli bene.

È utile anche tenere le unghie del bambino corte, in modo che possa grattarsi il meno possibile.

Consultate il vostro pediatra e dermatologo per avere consigli sulla diagnosi e sul trattamento della dermatite atopica.

4. fonti e suggerimenti per i link

Ulteriori informazioni sulla neurodermite sono fornite dal Centro federale per l’educazione alla salute.

Informazioni molto dettagliate sulla neurodermite, i suoi sintomi, la diagnosi, la terapia, la psicosomatica e l’epidemiologia sono disponibili sul sito NeurodermIS delle Università di Heidelberg e Gießen.

Questo testo ha uno scopo puramente informativo e non sostituisce un esame, una diagnosi o un consulto da parte di un medico abilitato. Le informazioni qui pubblicate non possono e non devono essere utilizzate come base per diagnosi indipendenti o per l’automedicazione. Inoltre, si rimanda al paragrafo 4, sezione 2 delle nostre Condizioni d’uso.

5. libri di cucina con ricette per bambini affetti da neurodermite

Jucken ade: Richtig essen bei Neurodermitis
  • Katharina Ziegelbauer (Author)

Articoli correlati