Tosse nei bambini: sintomi e opzioni di trattamento

La tosse nei bambini è soprattutto una cosa: stressante sia per voi che per il vostro bambino. Spesso la tosse abbaiante si presenta di notte e toglie a voi e al vostro bambino con la …

Tosse nei bambini: sintomi e opzioni di trattamento

Kind mit Husten
  1. Rivista
  2. »
  3. Salute
  4. »
  5. Malattie infantili
  6. »
  7. Tosse nei bambini: sintomi e opzioni di trattamento
Per quanto tempo i bambini hanno la tosse?

La tosse nei bambini è un problema prolungato che può prosciugare le energie vostre e del vostro bambino per settimane. L’infezione inizia spesso con una tosse toracica. A questa segue una tosse umida.

Quali effetti collaterali possono verificarsi?

Quando i bambini tossiscono, spesso manifestano sintomi come vomito o respirazione accelerata. Eruzioni cutanee o febbre sono effetti collaterali comuni. Il numero di infezioni respiratorie diminuisce con l’avanzare dell’età.

Quando devo portare mio figlio dal medico?

Se si ritiene che il sistema immunitario del bambino non sia in grado di combattere da solo l’infezione, è necessario consultare un medico. In caso di gravi problemi respiratori, recatevi in ospedale.

La tosse nei bambini è soprattutto una cosa: stressante sia per voi che per il vostro bambino. Spesso la tosse abbaiante si presenta di notte e toglie a voi e al vostro bambino con la tosse il sonno tanto necessario. Questa guida indica quali rimedi casalinghi e quali farmaci sono utili e dove entrano in gioco gocce per la tosse, tè per la tosse, sciroppo per la tosse e supposte per la tosse.

[button]I più venduti tra gli sciroppi per la tosse per bambini[/button]

1. La tosse nei bambini è un’importante funzione protettiva dell’organismo.

Se il bambino tossisce, significa che l’organismo sta reagendo. La reazione dipende dalla malattia in questione. Di solito i bambini tossiscono per liberarsi del muco. Il bambino può anche tossire per eliminare un corpo estraneo dal corpo. Ciò conferisce alla tosse dei bambini un significato del tutto nuovo, ossia quello di una necessaria funzione protettiva dell’organismo.

La tosse nei bambini è strettamente legata alle cosiddette cilia, che si trovano nelle vie respiratorie e che – in uno stato di salute – svolgono una funzione di filtraggio. Polline, polvere, virus e funghi aderiscono a questo filtro sul sottile strato di mucosa come un nastro adesivo. Tutto ciò che non dovrebbe entrare nell’organismo del bambino viene trasportato in gola. Il muco e i corpi estranei vengono tossiti o inghiottiti. Questo significa anche che il vomito in concomitanza con la tosse è sgradevole ma del tutto normale. Se il bambino deve vomitare, il corpo secerne attivamente i batteri che causano la malattia.

Un’infezione delle vie respiratorie, ma anche i sintomi di avvelenamento da gas di scarico, tossine ambientali e fumo, distruggono questo meccanismo. Il sottile strato di muco si trasforma quindi in un muco denso che può essere eliminato con difficoltà solo tossendo.

Migliora con il tempo: se avete la sensazione che il vostro bambino prenda letteralmente ogni virus, ciò è dovuto alla suscettibilità nei primi anni di vita. Nei bambini piccoli (2 o 3 anni) non è raro che si verifichino da sei a otto infezioni respiratorie all’anno. Se il bambino soffre di un’infezione più spesso, ciò può indicare una malattia asmatica. La trasmissione di un’infezione respiratoria comune avviene tramite goccioline e, naturalmente, spesso tra amici all’asilo.

2. La tosse nei bambini può avere motivi molto diversi tra loro

Medikamente Kind
Lo sciroppo per la tosse può aiutare il bambino a calmare una tosse fastidiosa o a sciogliere il muco.

Quando i bambini tossiscono, le cause possono essere molteplici, perché non tutte le tossi sono uguali. Esistono invece diverse sottocategorie in cui la tosse nei bambini può essere suddivisa. Quasi tutte le forme iniziano con la tipica sensazione di una malattia in arrivo. Una tosse dolorosa e fastidiosa è di solito l’inizio della tosse di un bambino, che può assumere proporzioni molto diverse.

2.1 Tosse secca vs. tosse umida: ecco le differenze

La tosse secca ha molti nomi. Nel gergo tecnico, non solo viene chiamata secca, ma anche improduttiva o semplicemente irritante. Una tosse secca e irritante senza espettorato spesso preannuncia un raffreddore. Una tosse toracica può anche essere seguita da asma bronchiale o bronchite.

La controparte, la tosse umida, è produttiva in quanto il muco accumulato può essere espettorato. La tosse umida si manifesta più tardi. Quando il raffreddore si sta attenuando e anche quando la polmonite o la bronchite stanno guarendo, il bambino ansima con la tosse umida.

Attenzione: dal muco che il bambino produce e sputa tossendo, si può riconoscere molto bene quale sia la causa della tosse nel bambino. Se l’infezione è stata causata da batteri, il muco avrà una consistenza grumosa e un colore giallo-verde.

2.2 Tosse acuta e tosse cronica: ecco le differenze

La tosse acuta nei bambini è solitamente causata da virus. Essi causano più del 90% delle malattie respiratorie. Sono tipici il raffreddore, la febbre lieve e la durata di otto settimane. Alla tosse secca segue la tosse umida, che consente al bambino di liberarsi del muco. Se la tosse virale si trasforma in un’infezione causata da batteri, spesso i responsabili sono stafilococchi o pneumococchi.

Se la tosse del bambino supera le otto settimane, si parla di tosse cronica. Le ragioni per cui il bambino non riesce a liberarsi dalla tosse possono essere molto diverse. L’infiammazione dei polmoni, dei seni paranasali, la bronchite, l’asma e persino le intolleranze alimentari possono portare alla tosse cronica.

2.3 In questi casi è necessario intervenire con urgenza

Se il bambino soffre di mancanza di respiro che segue la tosse, chiamate immediatamente il medico d’urgenza. Inoltre, se il vostro bambino o bambina ha un forte attacco di tosse inaspettato e apparentemente senza motivo, dovete affrettarvi: Il bambino potrebbe aver ingerito un corpo estraneo.

3 Tosse in un bambino? Quando è opportuno andare dal medico e cosa succede in quel caso

Kinderarzt Untersuchung
Si dovrebbe andare dal pediatra se il bambino non riesce a curare l’infezione senza supporto o se si teme un’altra malattia più grave.

La domanda su quando andare dal medico può e deve essere risolta da voi stessi in base alle condizioni del vostro bambino. Avete la sensazione che il vostro bambino non sia in grado di affrontare da solo l’infezione con molto riposo e rimedi casalinghi? Allora è il momento di andare dal medico. La visita dal medico di solito si svolge come segue:

  • Si racconta al pediatra tutto il possibile sulla tosse del bambino. Ogni dettaglio è importante per scoprire la causa della tosse. Anche i sintomi di accompagnamento, come il dolore o le eruzioni cutanee, sono indizi importanti che aiutano l’anamnesi.
  • Il pediatra ascolterà il bambino e scoprirà di che tipo di tosse si tratta. Potrebbero essere necessari ulteriori esami. Se si sospetta che il bambino abbia ingerito qualcosa, il pediatra ordinerà una radiografia. Potrebbe essere necessario anche un prelievo di sangue o un’endoscopia per chiarire la causa della tosse.

4 Come aiutare il bambino con la tosse utilizzando farmaci e rimedi casalinghi

Se capite che la tosse di vostro figlio è una reazione protettiva dell’organismo, capirete anche che non è assolutamente necessario trattare la tosse di un bambino con i farmaci. Le eccezioni si verificano sempre quando la tosse del bambino diventa così fastidiosa da esaurire le forze per la guarigione. Poiché la tosse di solito peggiora molto di notte, si possono somministrare dei bloccanti della tosse (dopo aver consultato il pediatra). I bloccanti della tosse con codeina non sono raccomandati. Se il bambino ha difficoltà a tossire il muco, gli espettoranti sono la scelta migliore.

Un modo naturale per aiutare il bambino con la tosse è fornire molti liquidi. Il tè per la tosse dovrebbe essere consumato solo in quantità limitate per calmare la tosse. Altre bevande calde, invece, sono una buona idea per i bambini con la tosse. Anche l’inalazione e i bagni di vapore possono aiutare a ridurre la consistenza del muco denso, rendendo più facile per il bambino tossire.

Durante la tosse, anche i cosiddetti recettori della tosse risentono del continuo stress. A questo punto, lo sciroppo per la tosse, le gocce per la tosse e altri rimedi possono aiutare a intorpidire le aree irritate per un breve periodo. Un’occhiata a questo forum online di omeopatia rivela quali globuli aiutano con quale forma di tosse nei bambini.

Cosa fare per la tosse secca? Cosa fare per la tosse produttiva?
Latte caldo con miele, sciroppo per la tosse, calmanti (senza codeina), radice di altea, muschio d’Islanda, tè e succo a base di cipolla, altri prodotti omeopatici. Farmaci e succhi espettoranti, spesso contenenti acetilcisteina, ambroxolo o bromoesina; gli espettoranti sono disponibili sotto forma di capsule, succhi, granuli o compresse effervescenti.

Attenzione: non somministrare mai al bambino farmaci o soluzioni per inalazione a base di oli essenziali. Mentolo, canfora, eucalipto e persino menta piperita possono essere pericolosi per la vita. In linea di massima, tutti i farmaci per bambini devono essere privi di alcol e dosati in base all’organismo del bambino.

5. i più venduti tra gli sciroppi per la tosse per bambini

Articoli correlati