Miti sulla gravidanza: 8 storie di vecchie mogli sulla gravidanza

Esistono molti miti sulla gravidanza. Ma cosa c’è di vero nei miti sulla gravidanza? La gravidanza di un bambino è più stressante di quella di una bambina? Abbiamo analizzato da vicino alcuni miti comuni.Nelle prossime …

Miti sulla gravidanza: 8 storie di vecchie mogli sulla gravidanza

schwangerschaftsmythen
  1. Rivista
  2. »
  3. Gravidanza
  4. »
  5. Miti sulla gravidanza: 8 storie di vecchie mogli sulla gravidanza

Perché esistono così tanti miti sulla gravidanza?

Molti miti persistono da generazioni. L’attenzione è rivolta soprattutto alla ricerca di risposte semplici.

Esistono miti sulla gravidanza veri?

Sì, ci sono diversi miti che hanno un fondo di verità. Tuttavia, questo non vale sempre per l’affermazione completa.

I miti sulla gravidanza sono in parte invent ati?

La necessità di trovare spiegazioni porta spesso a creare collegamenti astrusi. Pertanto, esistono molti miti sulla gravidanza che sono falsi.

Esistono molti miti sulla gravidanza. Ma cosa c’è di vero nei miti sulla gravidanza? La gravidanza di un bambino è più stressante di quella di una bambina? Abbiamo analizzato da vicino alcuni miti comuni.
Nelle prossime righe scoprirete quanto siano effettivamente veri.
[Ordina la letteratura sulla gravidanza [/button]

1. tra verità e finzione: i miti della gravidanza e le loro origini

schwangerschaft-mythos
Ci sono molte storie e mezze verità che circondano le gravidanze.

La gravidanza è ed è sempre stata un miracolo. Prevedere se e quando una donna rimarrà incinta è difficile ancora oggi, nonostante gli enormi progressi tecnici, e lascia molto spazio alle speculazioni.

Ciò è tanto più vero in quanto le esperienze di molte donne in gravidanza non potrebbero essere più diverse. Spesso sono attribuite a differenze di genere, ma cambiano sempre nel tempo. Soprattutto nei casi di incertezza, si chiede spesso consiglio ad amici e parenti.

Non è raro sentire affermazioni contraddittorie, alcune delle quali vedono le nausee mattutine come un buon segno o classificano il disgusto per il cibo come un problema. Fortunatamente, oggi esistono numerosi studi che fanno luce sull’argomento e confutano alcune supposizioni.

Suggerimento: la maggior parte dei miti sulla gravidanza sono tradizioni delle generazioni precedenti. Quando li prendiamo in considerazione, teniamo sempre presente che oggi molti aspetti possono essere presentati in modo molto più differenziato.

2 Veri miti sulla gravidanza: quali miti hanno un nucleo vero?

Mito: cosa c’è dietro questo termine?

Un mito è una storia sulla quale la verità è in dubbio. Questo non significa che i miti siano generalmente falsi, ma solo che i dubbi sono del tutto giustificati.

In questa sezione vi presenteremo i veri miti della gravidanza in modo un po’ più dettagliato. Anche se hanno un certo valore, non bisogna prendere tutti i miti alla lettera:

  • Ogni figlio costa un dente: ovviamente i denti non cadono immediatamente quando si hanno uno, due o addirittura tre figli. Tuttavia, la gravidanza ha un impatto sulla salute dei denti. È chiaro che la gravidanza modifica il valore del pH della saliva.
    Questo aumenta il rischio di carie. Inoltre, questo fattore è accresciuto dal fatto che si ha bisogno di più calcio e fluoro. Controlli regolari dal dentista e una maggiore igiene orale sono quindi obbligatori per evitare che il mito diventi realtà.
    schwangerschaft-ammenmaerchen
    L’influenza del bambino sulla madre è grande.
  • Le nausee mattutine portano alla nascita di una bambina: molti miti sulla gravidanza ruotano intorno alle differenze di genere che non sono evidenti nelle prime settimane. È vero che le donne che partoriscono una bambina soffrono più spesso di nausee all’inizio. Il motivo è da ricercare nella maggiore concentrazione dell’ormone HCG.
    Tuttavia, è anche chiaro che la nausea mattutina colpisce circa l’80% di tutte le donne incinte, ma solo circa il 50% partorisce una bambina. Quindi non si potrà avere una chiara interpretazione del fatto che si stia partorendo un maschio o una femmina, nonostante il nucleo vero e proprio.
  • Le donne incinte diventano smemorate: soprattutto nel terzo trimestre si verifica spesso un aumento della smemoratezza. Queste esperienze, note anche come demenza gravidica, sono principalmente legate a un maggiore senso di stress.
    Questo può provocare un forte aumento del livello di cortisolo e quindi influire sulle prestazioni della memoria. Anche se questa condizione è solo temporanea, dovreste concedere a voi stesse e soprattutto ai vostri pensieri un po’ più di riposo.

Suggerimento: è molto controverso se il sesso possa essere influenzato già durante la pianificazione della gravidanza. Potete leggere di più su questo argomento nel nostro articolo a parte. Uno studio della Rockefeller University di New York dimostra che lo stress prima della gravidanza, in particolare, può aumentare la probabilità di avere una bambina.

3. la finzione al posto della realtà: esistono miti liberamente inventati sulla gravidanza?

Non ci sono solo miti sulla gravidanza che sono almeno in parte veri, ma anche numerosi racconti delle vecchie comari che sono semplicemente falsi. Nelle prossime sezioni faremo chiarezza su questi presunti fatti, in modo che non siate influenzate dalla disinformazione:

schwangerschaft-alkohol
Anche piccole quantità di alcol hanno un grande impatto.
  • Un piccolo bicchiere di vino non fa male: spesso i genitori o i nonni dicono che piccole quantità di alcol sono innocue. Tuttavia, si tratta proprio di un’idea sbagliata, perché a differenza degli adulti, i bambini nel grembo materno non sono in grado di scomporre rapidamente l’alcol.
    Anche piccole quantità di alcol, soprattutto nella prima fase della gravidanza, possono quindi portare a malformazioni e disturbi neurologici.
  • Le donne incinte devono mangiare per due: Purtroppo a questo punto dobbiamo deludervi. È vero che è necessario modificare la dieta durante la gravidanza. Tuttavia, non è necessario aumentare l‘apporto energetico nei primi mesi e solo di circa 250-300 kcal negli ultimi sei mesi.
    Altrimenti, i chili in eccesso si accumuleranno rapidamente sui fianchi e non saranno utili né a voi né al vostro bambino.
    schwanger-mythen
    Le donne incinte esercitano un fascino particolare su molti uomini.
  • Le ragazze derubano le madri della loro bellezza: questa credenza è pura fantasia e probabilmente deriva dal fatto che la propria bellezza viene trasmessa alla prima figlia. Di fatto, però, non fa differenza avere un maschio o una femmina.
    A seconda dell’andamento della gravidanza, si possono notare occhiaie, capelli grassi e più brufoli. Tuttavia, il cambiamento ormonale può anche avere un effetto positivo. In ogni caso, la situazione cambia nuovamente dopo il parto.
  • I bambini con molti capelli causano bruciori di stomaco: Anche se il bruciore di stomaco è abbastanza comune, non ha nulla a che fare con i capelli. Piuttosto, le dimensioni dell’embrione aumentano la pressione sugli organi interni, per cui il bruciore di stomaco esistente può peggiorare o addirittura svilupparsi.
  • Laforma dell’addome determina il sesso: è persistente il mito che un addome appuntito determini un Fritz. Tuttavia, le differenze di genere non possono essere dedotte dalla forma della pancia. Sebbene la forma del ventre sia molto variabile, essa è dovuta esclusivamente all’anatomia della futura madre.

Suggerimento: non c’è nulla di male nel fare sesso durante la gravidanza (a parte alcune eccezioni). In molti casi, le coppie lo trovano addirittura migliore.

4. letteratura sulla gravidanza: questi libri contengono fatti

OffertaBestseller No. 3

Articoli correlati