Pancia dura in gravidanza: possibili cause

Nausea, mal di schiena, stanchezza: l’elenco dei disturbi della gravidanza potrebbe continuare all’infinito. Anche la pancia dura non è rara durante la gravidanza. Tuttavia, molte future mamme si preoccupano se la pancia indurita sia davvero …

Pancia dura in gravidanza: possibili cause

harter bauch schwangerschaft
  1. Rivista
  2. »
  3. Gravidanza
  4. »
  5. Durante la gravidanza
  6. »
  7. Pancia dura in gravidanza: possibili cause
Che cosa si prova con lo stomaco duro?

La maggior parte delle donne incinte nota molto chiaramente una pancia indurita. L’utero si contrae e la parte inferiore e superiore dell’addome diventa dura, sporgente e rotonda. Nella maggior parte dei casi, questa sensazione scompare di nuovo dopo poco tempo.

Quali sono le possibili cause della pancia dura in gravidanza?

Nella maggior parte dei casi, un addome indurito è dovuto all’esercizio fisico o alle contrazioni inferiori. Ma anche la crescita del bambino, i disturbi digestivi o il sovraffaticamento possono essere responsabili dei sintomi.

Quali sono i sintomi per cui dovrei consultare un medico?

Se l’addome è indurito in modo permanente o se si manifestano altri sintomi come nausea, dolore, febbre o una forte sensazione di trazione, è assolutamente necessario rivolgersi al medico.

Nausea, mal di schiena, stanchezza: l’elenco dei disturbi della gravidanza potrebbe continuare all’infinito. Anche la pancia dura non è rara durante la gravidanza. Tuttavia, molte future mamme si preoccupano se la pancia indurita sia davvero sempre innocua e innocente.

In questo articolo vorremmo spiegarvi cosa si prova con la pancia dura e quali sono le possibili cause. Inoltre, vi daremo dei consigli su quali altri sintomi è meglio consultare un medico. [button]Ulteriori letture sull’argomento[/button]

1. la pancia dura di solito non è dolorosa

schwangere frau liegt sorgenvoll auf der couch
Molte donne si preoccupano inutilmente quando la loro pancia diventa dura tra un parto e l’altro
.

Durante la gravidanza, molte donne lottano con vari disagi dovuti alle condizioni e ai cambiamenti del corpo. Mentre la nausea è la preoccupazione principale nel primo trimestre, le donne incinte nell’ultimo trimestre soffrono di sintomi legati alla circonferenza addominale.

Lamaggior parte delle donne lo nota chiaramente quando la pancia diventa improvvisamente dura. Il dolore o la sensazione di pressione sono molto rari. La sensazione di durezza della parete addominale è solitamente dovuta alla contrazione dell’utero. Queste contrazioni, a loro volta, possono avere molte cause diverse.

Le contrazioni possonoverificarsi ogni pochi giorni o anche più volte al giorno. Tra una contrazione e l’altra, l’addome risulta sempre morbido e quindi del tutto normale. Molte future mamme sono inizialmente sconvolte quando notano l’indurimento. Si chiedono quali siano le cause e come debbano reagire.

2. pancia dura in gravidanza: ecco le possibili cause

Lapancia dura può verificarsi durante tutta la gravidanza. A seconda del momento in cui la pancia si indurisce occasionalmente, ci sono diverse cause possibili.Tuttavia, la maggior parte di esse sono innocue e non destano preoccupazione.

Di seguito vi presentiamo le cause più comuni della pancia dura in gravidanza.

Per alcune donne, la pancia dura è anche uno dei primi segnali di gravidanza. Ma solo quando si aggiungono altri segnali più certi, si può presumere di essere effettivamente incinta.

Nel video seguente potete vederequali sono le cause della pancia dura in gravidanza:

2.1 Addome indurito a causa dell’esercizio fisico o delle contrazioni di abbassamento

schwangere sitzt mit wehen am arbeitsplatz
Se le contrazioni durano più di 30 secondi e ritornano a intervalli regolari, potrebbero anche essere contrazioni vere e proprie.

L’utero è un muscolo che si contrae e si rilassa a seconda di ciò che sta accadendo. Queste contrazioni, chiamate anche contrazioni di Braxton-Hicks, possono verificarsi durante tutta la gravidanza. Sono del tutto normali e fanno parte dell’allenamento dell’utero.

Si trattaquindi di contrazioni di formazione. Diventano più frequenti a partire dalla 29a settimana. L’utero si prepara al parto imminente contraendosi. Tuttavia, a differenza delle contrazioni normali, non interessano il collo dell’utero o la cervice.

Ledonne si accorgono delle contrazioni perché sentono l’addome molto duro per alcuni secondi. In alcuni casi, si può avvertire anche una leggera sensazione di trazione. Tuttavia, questo tipo di contrazioni non provoca dolore.

Alla fine della gravidanza, le contrazioni possono essere di tipo basso. Di solito si verificano a partire dalla 37a settimana, o al massimo dalla 39a settimana, e hanno la stessa sensazione delle contrazioni da sforzo. Tuttavia, sono causate dallo spostamento della testa del bambino nel bacino. Le contrazioni si riconoscono anche dal fatto che l’intero addome scivola leggermente verso il basso.

2.2 Crampi muscolari dovuti alla crescita dell’utero

Quando il bambino aumenta di peso e di dimensioni, soprattutto nell’ultimo trimestre, l’utero ha il compito di crescere con lui. Poiché la crescita avviene spesso per gradi, può portare a un indurimento dell’addome.

Inoltre, i muscoli uterini possono avere crampi se il bambino si muove molto e scalcia. Se i crampi sono molto forti, il medico può prescrivere del magnesio per alleviarli.

2.3 I problemi digestivi possono provocare contrazioni

schwangere frau ruht sich waehrend des wanders aus
Prevenire la stitichezza stimolando l’attività intestinale con molto esercizio fisico.

Tuttavia, lo stomaco può diventare duro anche a causa di un problema digestivo. Anche se questi crampi sembrano contrazioni, si tratta di un’attività intestinale disturbata. Nella maggior parte dei casi la colpa è della stitichezza, che si verifica a causa del cambiamento degli ormoni.

Per alleviarla, possono essere utili le seguenti misure:

  • fare molto movimento all’aria aperta
  • un apporto di liquidi sufficiente, pari ad almeno 2,5 litri (sotto forma di acqua liscia, tè non zuccherato o spritz di succo di frutta)
  • un’alimentazione ricca di fibre (frutta, verdura, cereali integrali e latticini in abbondanza)
  • mangiare alimenti con un leggero effetto lassativo (ad esempio datteri o fichi secchi).

2.4 Stress e sovraffaticamento come cause della pancia dura

Lo stress in gravidanza come causa dell’ADHD

I ricercatori dell’Università di Zurigo hanno scoperto in uno studio che lo stress psicologico permanente della madre può avere un effetto negativo sul nascituro. Il rischio di soffrire di ADHD o di malattie cardiovascolari è molto più elevato.

Molte future mamme si fanno carico di troppe cose durante la gravidanza. Questo vale soprattutto se non si tratta del primo figlio. Questi sforzi fisici provocano la contrazione dei muscoli dell’utero, che diventano così duri.

Lo stesso vale se si è esposte a uno stress eccessivo durante la gravidanza. Nel peggiore dei casi, lo stress psicologico ed emotivo può portare a contrazioni premature dell’utero.

Se durante la gravidanza si verifica una pancia dura dovuta a queste cause, bisogna assolutamente considerarla come un segnale di allarme. Smettete di sollevare carichi pesanti e fate pause regolari. Alzate le gambe, rilassatevi e godetevi il riposo. Anche una borsa dell’acqua calda e un bagno tiepido possono favorire il rilassamento.

Suggerimento: per liberarsi dallo stress e dal ritmo frenetico della vita quotidiana, possono essere utili gli esercizi di rilassamento. Sdraiatevi sul pavimento, respirate profondamente nello stomaco e tendete alternativamente diverse parti del corpo.

3. consultare un medico se l’addome è permanentemente indurito.

frauenaeztin untersucht schwangere Frau
Fatevi visitare dal vostro ginecologo se la vostra pancia è permanentemente dura.

In linea di massima, la pancia dura in gravidanza è un sintomo innocuo che non provoca dolore. Di solito diventa pericoloso solo se l’addome è permanentemente duro e/o se ci sono anche altri sintomi.

Se soffrite anche di dolori addominali, diarrea, emorragie, nausea, febbre o perdite insolite, dovete consultare urgentemente il medico o contattare l’ostetrica. Se l’addome duro si presenta insieme a una sensazione di pressione o di trazione, potrebbe trattarsi di un travaglio pretermine, che rende necessaria l’assunzione di farmaci.

Pertanto, non esitate a recarvi dal medico se avete dubbi e sentite che qualcosa non va. È sempre meglio farsi controllare una volta in più che una volta in meno.

Attenzione: se l’addome è dolorosamente duro e l’indurimento si verifica almeno 6-7 volte all’ora, non bisogna assolutamente ignorarlo.

4 Ulteriori letture per le future mamme

Bestseller No. 1
OffertaBestseller No. 2
Papà. Guida alla gravidanza maschile. Dal concepimento ai primi mille pannolini. Nuova ediz.
  • Editore: Sonzogno
  • Autore: Giacomo Papi , Andrea Bozzo
  • Collana: Varia
  • Formato: Libro in brossura
  • Anno: 2019

Articoli correlati